Diventare oggetto di desiderio

Tutti noi adottiamo strategie per renderci attraenti nel nostro contesto e così, essere desiderabili. Non è questione di capricci: il motore che fa girare l’esistenza è il desiderio perciò, è una cosa seria.
 

La desiderabilità è comune a vegetali e animali. Se siete un fiore, ad esempio, la strategia per attrarre insetti utili per la vostra fecondazione è quella di essere colorati e profumati in base al vostro ambiente e ai gusti dei visitatori volanti. È questo il modo per essere irresistibili e raggiungere il vostro scopo: non estinguervi.

 

Se invece siete un animale, oltre al vostro aspetto, il “pacchetto attrazione” prevede suoni e sostanze odorose che potete usare per calamitare il partner giusto. E, naturalmente, non mancano le prestazioni fisiche. Siete una femmina di cervo? Allora sarete attratte dal maschio che si è scornato per voi contro un altro pretendente: con il vincente sarà più bello che mai fare tanti cuccioletti (e non estinguervi).

 

Per noi umani, le strategie che adottiamo per renderci desiderabili sono simili a quelle delle piante e delle bestie. E in più c’è la consapevolezza. La consapevolezza ci porta ad attuare azioni che fanno leva su quei punti di forza che sappiamo di avere, e che gli altri ci riconoscono.

 

Come brand, le strategie per diventare oggetto di desiderio sono le stesse degli esseri viventi. Eccone quattro:

 

Abilità. Innate o acquisite sono qualità che fanno la differenza, talvolta abissale. Sono i talenti sui quali fondiamo la nostra capacità di essere o fare: quando sono unici diventiamo irresistibili e, conseguentemente, desiderabili.

 

Ideale. Siamo attratti dagli ideali perché hanno il potere di formare o cambiare un’idea, farci assumere un comportamento invece di un altro, seguire una via, anche difficile. Un ideale accende il desiderio per realizzare un mondo diverso, ancora più bello di quello reale. Se siete il paladino di un ideale potreste contare molti seguaci ed è possibile che siate venerati come dei.

 

Forza. Nel senso della capacità di realizzare sogni e idee. I grandi realizzatori sono come gli scultori: percepiscono lo spirito nella materia e lo fanno diventare concreto. Se fate parte della categoria di quelli che hanno la forza, la determinazione e i mezzi per fare, siete desiderabili.

 

Bellezza. Siamo naturalmente attratti dalla bellezza perché fa scattare sensazioni piacevoli, che in un attimo diventano emozioni, che in un istante accendono il desiderio. Se avete bellezza, dentro o fuori (meglio entrambe), siete sulla strada per diventare oggetto di desiderio.

 

Fra le cose che non facciamo, c’è quella di dirvi che cosa dovete fare o non fare per il vostro brand. Noi ci limitiamo a lavorare sul linguaggio del brand che è l’espressione esteriore. In questo, vi possiamo aiutare facendo progetti specifici per rendere il vostro brand desiderabile. Chiamateci.

Date

Maggio 2017